Chiamaci Fisso: +39 02 877067
Mobile: +39 347 7704772



Il Mondo dei Diamanti

Libri sui diamanti


LE LACRIME DEGLI DEI. STORIA SEGRETA DELLE PIETRE PIU' DESIDERATE DEL MONDO
di Letizi Marco - Paolillo Ciro

I diamanti sono un lusso per pochi e una condanna per molti o una ricchezza per tutti?
Lo si scoprirà nel racconto della storia vera di queste pietre attraverso le storie verosimili di quanti ne hanno incontrato il fascino lungo i secoli. Un viaggio nel mistero della natura che ce le ha donate e nell'arte dell'uomo che le ha impreziosite. Ma, allo stesso tempo, un ritratto a tinte forti dell'avidità e degli eroismi dei popoli e dei singoli individui. Un'indagine dei grandi traffici mondiali, ma anche una severa introspezione dei nostri più profondi desideri.
Di diamanti si può vivere o morire, ma val la pena rischiare.



DIAMANTI
di Van der Gaag Nikki

Questo libro parla di pietre preziose e chimica, attraverso la rapida successione la pista delle gemme - estrazione - miniere - sfruttamento – colonialismo.
Lo stesso ritmo è impiegato nella conduzione lungo le vie della lavorazione e del commercio delle pietre preziose, vie che dalle molte miserie dell'Africa portano a poche città come Amsterdam e poche grandi aziende come la De Beers. Per tornare al colonialismo e alle relazioni pericolose con le tante mafie e i traffici d'armi.


DIAMANTI. A CACCIA DI FORTUNA IN VENEZUELA
di Vinci Alfonso

Verso la fine degli anni quaranta del Novecento, una moltitudine di avventurieri e di diseredati si affolla lungo i fiumi tributari dell'Orinoco, sull'altopiano del Venezuela, alla ricerca di oro e di un minerale ancora più prezioso: il diamante. Fra di essi vi è un italiano, alpinista e geologo, tentato di più dal desiderio di scoprire l'area geografica che racchiude il filone originario della pietra perfetta. Attraverso la risalita di corsi d'acqua, la creazione di piste nella foresta e nella savana, gli scavi nella sabbia e nel fango e la sopportazione di fame, parassiti e malattie, raggiungerà quel "paesaggio da diamante" che solo la conoscenza scientifica e la passione del cercatore consente di individuare.


CACCIATORI DI DIAMANTI
di Wilburn Smith

Johnny e Benedict sono due fratelli cresciuti sulle montagne e nei deserti sudafricani legati da un'amicizia profonda che sembrava destinata a durare per sempre. Quando il padre mette le mani su un filone di diamanti che lo rende uno degli uomini più potenti del Sudafrica, tra i due fratelli scoppia un odio implacabile. Benedict è pronto a tutto pur di togliere di mezzo Johnny per poi impossessarsi dell'immenso impero. Quando tutto sembra ormai perduto, Johnny lo sfida allo scontro finale: una battaglia all'ultimo sangue, un duello senza esclusione di colpi, una lotta per la vita.


IL TAGLIATORE DI DIAMANTI
di Geshe Micheal Roach

Il libro spiega come raggiungere il successo nel lavoro e nella vita personale grazie a una strategia, ispirata agli insegnamenti del buddismo tibetano.
La finalità è quella di risolvereil conflitto tra la gestione aziendale (fare soldi) e il comportamento etico (in maniera pulita e onesta).
Partendo dalla propria esperienza professionale, l'autore presenta 46 problemi aziendali e le relative soluzioni, che traducono nella pratica, in maniera disincantata, la sua solida esperienza formativa raccolta durante il suo ventennio come vice presidente alla “Andin International Diamond Corporation”, una società di lavorazione e vendita diamanti passata da 50.000 dollari a 100 milioni di dollari di fatturato.


DIAMANTI. DALLA ROCCIA GREZZA ALLA MAGIA DEI DIAMANTI
AA.VV.

Questo libro unisce il lavoro di uno scrittore e quello di due fotografi, profondi conoscitori dell’industria dei diamanti. Il volume si ispira alla tradizione grafica dei libri illustrati. E’ stato considerato dai suoi autori come un lavoro importante, con il quale si è tentato di fornire una catalogazione e di illustrare il mondo dei diamanti, così poco conosciuto nel XXI secolo prendendo in esame i cambiamenti che hanno segnato l’ultimo decennio.
Fin dai tempi più remoti, il fascino esercitato dai diamanti ha riservato loro un posto di riguardo tra le altre pietre preziose, dando origine a numerose leggende. Queste gemme hanno attraversato la storia, divenendo simboli del potere e della regalità, dell’amore e perfino della religione, rappresentando un'immensa ricchezza per i monarchi che le possedevano.

Quello dei diamanti è un mondo dai forti contrasti: la bellezza di queste pietre si oppone agli ambienti difficili e a volte ostili dai quali vengono estratte e trasformate in gemme. I processi che stanno dietro la produzione e la creazione del gioiello sono poco noti ai più, ragion per cui si è voluto fare chiarezza sui passaggi più importanti che caratterizzano il percorso del diamante: dalla miniera alla vetrina del gioielliere fino al cliente finale.

Anche le tecnologie che permettono di estrarre i diamanti dai fondali marini, o di tagliarli con precisione per realizzare una pietra unica, hanno una grande importanza. Il diamante è fondamentale per le innumerevoli applicazioni che trova in campo industriale, poiché è uno di quei materiali i cui impieghi non si sono ancora esauriti: nuove tipologie di chip per computer e la pellicola di diamante per migliorare le prestazioni di certi sistemi di amplificazione ne sono solo due esempi.
Bisogna tuttavia tenere presente che i diamanti, sono stati per secoli all’origine di numerosi conflitti. Le guerre civili in Africa, in particolare, misero in luce i meccanismi che regolavano l’industria del diamante.


IN INDIA SULLE TRACCE DEL HOH-I-NOOR. IL DIAMANTE MALEDETTO
di Rushby Kevin

Antichissime leggende parlano della maledizione che perseguita i malvagi che si impossessano del diamante più grande del mondo: il Koh-i-Noor, il cui nome significa "Montagna di Luce". Adorata, rubata, perduta e poi riconquistata questa magica pietra esercita da 3.000 anni la sua influenza, a turno benigna e maligna, su chi la possiede. Dal tesoro dei principi di Rajpud passò prima nelle mani dei Moghul, la dinastia che islamizzò gran parte dell'India. Fu sottratta loro dai Persiani, rubata dagli Afghani e dai Sikh e infine confiscata dagli inglesi. Oggi è conservata nella Torre di Londra. L'autore ha attraversato l'India per ricostruire la storia del Koh-i-Noor, indagando sulle antiche credenze attorno alle pietre preziose.


LA PIETRA DI LUNA
di Collins Wilkie

La pietra di Luna, prezioso e antico diamante giallo originario dell'India, dopo una serie di avventurose vicissitudini nel corso dei secoli, giunse in Inghilterra dove venne donato a una giovane nobildonna, Rachel Verinder, il giorno del suo diciottesimo compleanno. Il gioiello, dal valore inestimabile, scomparve in circostanze misteriose quella notte stessa. Il caso fu affidato al sergente Cuff, viene incaricato di risolvere il caso. L'indagine, per quanto accurata, non portò a nessun risultato e causò purtroppo, sgomento e confusione sia tra i membri della famiglia che nella servitù. A fare da sfondo a questo giallo c'è una romantica storia d'amore.


LA MALEDIZIONE DEL DIAMANTE INDIANO. (La pietra di luna)
di Collins Wilkie

Dopo la leggenda della Pietra di Luna, in cui un ufficiale dell'esercito inglese che conquistò la città indiana di Seringapatam si impadronì del misterioso diamante che, anni dopo, portò con sé in Inghilterra, Collins narra le sorti di Herncastel, colui che aveva trafugato il diamante, e di coloro che alla sua morte lo ereditarono.


INCORONAZIONE
di Aukun Boris

Mosca 1986, alla vigilia dell’incoronazione di quello che sarà l’ultimo Zar di Russia tutto è pronto per la solenne cerimonia. All’improvviso le stanze del potere sono scosse da una terribile notizia: il rapimento del figlio minore del granduca Georgij Aleksandrovic, zio dell’imperatore.
Una lettera anonima chiede come riscatto il diamante Orlov, posto sullo scettro dello Zar e necessario per l’incoronazione del nuovo sovrano. Il dilemma è lacerante: sacrificare una giovane vita, o la più solenne delle tradizioni russe?


IL LIBRO DELLE PIETRE PREZIOSE
di Al-Tifashi Ahmad

La storia di 25 pietre studiate dall'erudito musulmano, vissuto tra la Tunisia e l'Egitto nel 1200 d.C.: perla, diamante, corallo, zaffiro, rubino, giada, turchese, cristallo di rocca e ametista ne sono solo una minima parte. Per ciascuna pietra Tifashi si diffonde in descrizioni dei colori, delle loro virtù, delle forme, del valore, dei metodi per conservarle. Citazioni dotte, osservazioni tecniche e racconti in prima persona, ricordi, esperimenti, verifiche di notizie riportate, dialoghi con mercanti e marinai, gioiellieri e collezionisti: un felice alternarsi di testimonianze di una raffinata civiltà.


MUSICA PER LA ZAR
di Barilli Davide

Oriente è un violinista padano che si trova catapultato nella Rivoluzione Russa. Durante le sue avventurose peripezie gli capita di suonare nella camera da letto dello zar Nicola II, di incontrare Rasputin, di assistere agli scontri tra bolscevichi e cosacchi. Costretto alla fuga, il violinista si impossessa di uno strepitoso diamante che fa parte del tesoro imperiale e che, appena giunto in Italia, perde accidentalmente in un torrente. A fare da contraltare a questa storia, l'ossessiva e folle ricerca della pietra perduta da parte di chi, entrato quasi per caso in possesso dei diari di Oriente, setaccia ogni giorno il letto del torrente.


POLVERE DI DIAMANTI E ALTRI RACCONTI
di Desai Anita

Nove storie brevi, ambientate in luoghi diversi: Canada, New England, Cornovaglia, Messico - il paese in cui la scrittrice vive ormai diversi mesi all'anno perché più le ricorda l'India, paese in cui è nata nel 1937, è cresciuta e ha studiato. Di ciascun racconto sono protagoniste donne differenti, con vite e vicende che spesso somigliano a viaggi alla ricerca di sé. Le loro esistenze sono avvinte in un alternarsi di speranze e disillusioni, imprigionate dalle convenzioni, da legami di parentela, amicizia, ospitalità.


LA BAMBOLA DEL DELFINO
di Queen Ellery

La bambola del titolo è un rarissimo oggetto d'arte, regalo di compleanno di re Luigi XVI di Francia al figlio, esposta con un diamante la vigilia di Natale in un grande magazzino e oggetto di un tentato furto. Neanche a dirlo, Ellery Queen, il sofisticato investigatore è incaricato di sventare il furto annunciato, ma questa volta si trova in difficoltà e il caso si ammanta di mistero.


LA DAMA DEL DIAMANTE NERO
di Camp Candace

Inghilterra di fine Ottocento, la duchessina Kyria Moreland è una giovane donna bellissima e spregiudicata. Indifferente al giudizio dell'aIta società londinese, non si è sposata, e passa il suo tempo fra feste e ricevimenti, coltivando un'unica passione: il disegno di abiti e gioielli. Ma quando, durante i festeggiamenti per il matrimonio della sorella Olivia, uno sconosciuto le recapita un misterioso scrigno d'avorio decorato da un gigantesco diamante nero, Kyria non esita a cercare di scoprirne le origini, incurante dei rischi e degli strani, pericolosi personaggi che tentano di portarglielo via.


DOMENICHE DA TIFFANY
di James Patterson

Jane è una bambina solitaria e sensibile. Sua madre, la potente e cinica produttrice teatrale di Broadway Vivienne Margaux, non ha tempo per lei: giusto un bacino ogni tanto e qualche rimprovero per un gelato di troppo. Il padre è stato uno dei molti mariti di Vivienne e solo saltuariamente fa capolino nella vita della figlia.
Per fortuna c'è Michael: bello, comprensivo, affettuoso, sempre disponibile ad accompagnare Jane a scuola, a portarla a fare merenda al lussuoso Astor Court del St. Regis Hotel, a rimboccarle le coperte la sera. Solo che Michael è un amico immaginario, e il loro compito è quello di accudire i bambini fino ai nove anni di età. Dopo dovranno cavarsela da soli. Per fortuna la loro scomparsa non lascia traccia nella memoria. Ma Jane non ha dimenticato. A trent'anni pensa ancora a lui con rimpianto. Nel frattempo lavora per la casa di produzione della madre, è sempre lievemente sovrappeso, sensibile e solitaria e ha un bellissimo fidanzato che sta con lei solo per far carriera. Un giorno accade l'impensabile: Jane e Michael si incontrano casualmente a New York. Sono passati più di vent'anni, ma lui è identico, perfetto, non è invecchiato di un giorno. Jane pensa di essere impazzita: Michael esiste? È un uomo? Un angelo? In fondo ha importanza? Quel che conta è che Jane è innamorata e che Michael è l'uomo perfetto per lei.